“ Ah, signora, quella che lei crede una gobba è l’astuccio delle mie ali.
“ Però mi amavi vero?”
Lui strinse le labbra.
“…ti amo ancora.
“ Metteranno in vendita il colore dei tuoi occhi.
“ Mi sento ridicola ,anche per averci solo sperato.
“ Macerie e resti, ma c’eri e resti"
“Lotterò, l’otterrò, lo terrò”
“Meteora, me te ora”
“Comete, come te”
“ANDATEACAGARE, ANDATE A CAGARE